per informazioni :
349 3303320  392 7664416   339 7530868
la segreteria e' aperta martedì e giovedì
(settembre-dicembre dalle ore 16 alle 18)
( gennaio - maggio dalle ore 16 alle 17)
                                                                                              
                                  

 :: Ultimi 20 post Cerca: ::  Archivio:
[ Scrivi ] RSS Feed 1.0 (Help)
01-10-2014
I NONNI COLONNE DELLA NUOVA SOCIETA'


Nonni, colonne dell’economia delle famiglie

il 1 ottobre, 2014
Come ogni anno vogliamo festeggiare i nonni non perché siano persone a cui devono essere indirizzati messaggi sull’onda del ricordo che sanno di patina rinfrescata da un po’ di borotalco d’epoca, ma perché sono le colonne dell’Italia economica d’oggi.
In Italia sono 12 milioni i nonni che si prendono cura di 7 milioni di bambini ed è stato calcolato che il “baby-sitteraggio” gratuito dei nonni si traduce in unrisparmio complessivo di 24 miliardi per le famiglie cui appartengono.
In alcuni casi se non ci fossero i nonni ad occuparsi dei nipoti, le famiglie  sarebbero appesantite da un tale carico economico, che renderebbe impossibile la sopravvivenza economica delle stesse. Con la precarietà del lavoro, inoltre, quanto uno dei due coniugi dovesse perdere  il lavoro questo si tradurrebbe in un rischio di disagio sociale ancora più grave. I nonni fanno da cuscinetto in un sistema economico che non regge più. Aggiungerei anche a livello sociale.
Gli asili nido pubblici sono pochi e comunque costosi quanto quelli privati, con orari che difficilmente soddisfano le esigenze lavorative della coppia. Spesso non sono vicini alle abitazioni per cui anche gli spostamenti gravano sui costi. Ultimo ma non ultimo, l’affidabilità del personale che lavora degli asili, che allarma e preoccupa molto i genitori. Abbiamo assistito con sgomento e rabbia ai fatti raccapriccianti che, con dovizia di particolari, vengono raccontati sui media. Come si possa far del male a dei bimbi poco più che neonati  mi è sconosciuto, però ciò accade e la paura assale un genitore che deve lasciare il proprio figlio nella mani di una persona sconosciuta.
I nonni assicurano un affetto e una cura che si traduce anche in tranquillità per la coppia. Mi auguro sempre essendo stata  fra l’altro, a sua tempo, una fruitrice, che gli asili soprattutto i nidi , perché è lì che i genitori sentono maggiore necessità di un assistenza professionale, aumentino e migliorino, perché fa parte di una società civile assicurare a tutti cure e assistenza adeguata, ma nel frattempo chi ha i nonni  a portata di mano, se li tenga ben stretti.
Qualcuno mi dice che nonno vuol dire vecchio, forse una volta e in altri tempi, adesso le nonne vanno a fare jogging e i nonni sciano insieme ai nipoti. Chi ha la fortuna di avere ancora i bisnonni difficilmente li troverà sulla sedia a dondolo a fare  la maglia, li trova, come nel mio caso, a occuparsi dell’orto in estate e a cucinare per la banda di nipoti che, nel frattempo, hanno avuto a loro volta prole. Una grande famiglia allargata in cui tutti sono chiamati  nonni, perché è impossibile chiamarli bisnonni, sono troppo attivi! E’ una rivoluzione bellissima a cui stiamo assistendo,  che per fortuna, secondo il trend attuale, continuerà ancora per molto, sempre che si facciano ancora bambini.
Daniela Ameri
 

by scaramacai52@hotmail.it | commenti (0) | commenta | modifica | trackback
 
Torna alla visualizzazione di tutti i post

Home ::: Chi Siamo ::: Soci ::: Blog ::: Guestbook ::: Statuto ::: Eventi ::: Immagini ::: Dove Siamo ::: Contatti :::

Sito Online Plus di Euweb